domenica 16 ottobre 2011

Molta sostanza, poca concretezza e... Del Piero...

12 commenti:

JUVE 90 ha detto...

tutta la sta la differenza: fosse entrata quella palla avremmo detto di una Juve cinica e spietata che non concede nella agli avversari, non è entrata e sono partiti i pipponi sullo giocare a una o due punte :)

Giulio ha detto...

Io continuo a pensare (lo dico da dopo la vittoria col Milan) che il 4-1-4-1 sia un modulo da usare col contagocce. Siamo partiti con un modulo spregiudicato (il famoso 4-2-4, che poi si trasforma in 4-4-2 in fase difensiva) e stiamo finendo per giocare con un modulo da provinciale. Penso che la Juve oggi non è così forte da potersi permettere di tenere fuori Quagliarella, Matri, Del Piero ed Elia tutti insieme. Ma ci vogliamo male?
Forza Conte coraggio! E forza Juve!!

Pigreco San Trader ha detto...

L'ACQUASANTA DI CONTE
Mi ha fatto un po' ridere l'acqua santa di Conte. C'era un tempo un tal Trapattoni che la usava come portafortuna. Non la vedo, quella di scomodare qualcun altro, per una questione così futile. La Juve di Conte per ora è prima ma non convince. Uno schieramento così difensivo contro il Chievo con un gioco da provinciale non convince.
La Juve si è vista a sprazi solo dopo l'entrata di Del Piero quando cioè ha giocato con 2 punte ma troppo tardi e non ce lha fatta a vincere. Il cambio giusto era forse Del Piero per Pepe e non per Marchisio migliore in campo. Si continuano a vedere i troppi errori della campagna aquisti di marotta prima tra tutti Krasic.

Anonimo ha detto...

Io credo che, al di là della mancata vittoria, la Juve abbia giocato una partita più che buona, facendo la partita e impedendo agli avversari di creare pericoli verso la propria porta. E' mancato solo il gol, altrimenti adesso si parlerebbe, come dice l'amico Juve90, di una Juventus cinica e spietata che parte in fuga. Ovviamente, detto questo, c'è da osservare che bisogna assolutamente essere più concreti sotto porta, e forse avere due punte in campo faciliterebbe il compito. Però questo andrebbe a discapito di Pirlo che invece con Vidal e Marchisio è sicuramente più libero di pensare esclusivamente alla fase costruttiva del gioco. Quindi si potrebbe eliminare un esterno per mettere in campo due punte, ma così si snaturerebbe il gioco di Conte, per la realizzazione del quale le ali sono fondamentali. Allora io mi pongo una domanda: se, come sembra, giocare con una sola punta da maggior equilibrio alla squadra, perchè non mettere Matri al posto di Vucinic visto che, a mio avviso, è più adatto al ruolo? Conte sta utilizzando Matri molto poco. Come mai? Non gli piace? Non lo vede in forma? Risolvere questo dubbio della prima punta secondo me sarebbe importantissimo per cominciare ad andare alla grande anche in trasferta.

Danny67

MauryTBN ha detto...

Secondo me, almeno in trasferta, non si può rinunciare alla fisicità di matri. È anche vero che però vucinic non può stare in panchina. E se andasse lui sull'esterno, con krasic in panca? Bisogna osare di più, un punto a verona non serve a molto purtroppo, visti anche i risultati del napoli!

IoJuventino ha detto...

...e Del Piero doveva restare in panca per far posto a Matri. Metti lo stacco di Matri al posto di quello di Del Piero e oggi avremmo commentato la prima mini fuga dei bianconeri di Torino!

Giuliano ha detto...

si cominciano a confermare alcune cose che si dicevano quest'estate: Vucinic è bravo ma segna poco; Krasic sarebbe anche bravo ma non abbastanza da fare la differenza. E' in partire rognose come questa che servono i fuoriclasse, e a questo punto meglio Matri e Quagliarella, che non sono dei fuoriclasse ma almeno la mettono dentro, e spesso. (trenta gol in due, l'anno scorso, infortunio a Quagliarella compreso...)
Per il resto, ancora lavori in corso. Vedremo, per intanto vedo che Conte ha coperto la difesa e questa è una buona cosa.

MauryTBN ha detto...

Ah, dimenticavo...Estigarribia!! Ha toccato due palloni e ha saltato 4 uomini! Chissà se sono riusciti a impararne il nome mentre lo leggevano sulla sua schiena! :)

Cronache bianconere ha detto...

@JUVE 90: il bello e il brutto del calcio italiano: viva la praticità, abbasso l’estetica.
Nel frattempo ho notato che i primi “gufi” di Madama stanno riemergendo dalle paludi del “dopo Milan”: il problema è che sono juventini tanto loro quanto noi… Ma dimmi te…

@Giulio: innanzitutto benvenuto nel blog ;-)
Riprendo quanto hai scritto, dividendolo in due parti:
1) “stiamo finendo per giocare con un modulo da provinciale”;
2) “Penso che la Juve oggi non è così forte da potersi permettere di tenere fuori Quagliarella, Matri, Del Piero ed Elia tutti insieme. Ma ci vogliamo male?”

Mi hanno colpito entrambe le tue affermazioni.
Nella prima sono sostanzialmente d’accordo con te, soprattutto se attribuisco quelle parole alla Juve attuale, vittima di un gioco sulle fasce che latita: con due ali vere (classe, potenza, cross e resistenza) immagino che entrambi potremmo cambiare opinione.
Idea personale? A questa squadra potrebbe calzare a pennello un 4-2-3-1, oppure un 4-3-3.
Vediamo intanto cosa accadrà nelle prossime gare (e ora ce ne saranno di importanti…).

Nella seconda, invece, sono “parzialmente d’accordo a metà”
:-)
Conte, criticato per il suo estremismo tattico prima di arrivare a Torino, ha cercato innanzitutto di dare “sostanza” a questa Juventus, di ricostruire una spina dorsale in una squadra che aveva perso nel tempo il proprio spirito battagliero: prendiamo pochi goals, subiamo pochissimi tiri in porta contro avversari che tutti reputano deboli salvo poi riabilitarli (e rivalutarli) quando battono Inter e Napoli.

In Italia non viene dato il tempo ad un allenatore di dimostrare la validità delle proprie idee: con tre pareggi iniziali di fila tutto l’entusiasmo attuale intorno alla Vecchia Signora non ci sarebbe mai stato.
Sta cercando di dare un colpo al cerchio ed uno alla botte, per intenderci. Arriveranno anche gli attaccanti, e con loro qualche rete in più.
Comunque sia, mi accodo a te: forza Conte ;-)

Ho letto alcuni tuoi articoli, mi sono piaciuti: posso chiederti uno scambio link?

@ Pigreco San Trader: lo ammetto: nei titoli sei più bravo di me… :-)
Alcune mie risposte alle tue considerazioni le puoi trovare nel commento a quanto scritto da Giulio.
Aspetta a sbilanciarti su Marotta: l’anno (calcistico) è lungo. Nel male, sì: ma anche nel bene.

@Danny67: provo a risponderti da profano, amico mio: perché non ci sono cross, e manca un Del Piero che detta l’ultimo passaggio alla punta.
Stando così le cose, Matri rimarrebbe… “spuntato”.
Posso sbagliarmi, ma penso che potrebbe risultare determinante (in positivo) il ritorno a tempo pieno di Quagliarella.

@MauryTBN: osare, sì: sono d’accordo (come scritto in precedenza).
Ho la personale convinzione che arriverà quel momento: dopo, però, aver compiuto un po’ di passi prima.
In tutta sincerità, a me il modo di scegliere i giocatori da inserire (o “cassare”) di Conte ricorda tanto quello del Capello juventino.

@IoJuventino: ah, guarda: vincendo 1-0 a Verona adesso sarebbero iniziati i paragoni con le Juventus “lippiane” e quelle “capelliane”…

@Giuliano: l’entusiasmo annebbia la vista, ogni tanto. I continui inviti dei giorni scorsi alla prudenza da parte di tutti nell’ambiente bianconero hanno trovato un riscontro sul campo.
Un po’ me l’aspettavo anch’io, sinceramente. Così come credo che la Juventus affronterà bene il ciclo di gare che sta per iniziare

@MauryTBN: ho letto il tuo commento dal cellulare: stavo facendo dell’altro, mi hai fatto ridere per due minuti buoni (lordi/netti)…
Grandissimo :-D

Un abbraccio a tutti e grazie per i commenti

MauryTBN ha detto...

Ho scoperto che uno dei più completi e affidabili siti di statistiche calcistiche ha le idee un po' confuse sulla storia della Juventus. Come potete vedere a http://www.soccerway.com/teams/italy/juventus-football-club-spa/trophies/ dicono che ci siamo fatti due anni di serie B!!! Gli ho mandato una mail, spiegando che non ci meritavamo nemmeno un anno di B! Spero correggano prima o poi!

Giuliano ha detto...

e comunque sia, hai fatto un bello scoop mettendo Del Piero in copertina! Scommetto che sapevi già tutto e hai anticipato...
:-)

Cronache bianconere ha detto...

@MauryTBN: ti direi che ora l'hanno aggiornato...
Il problema, adesso, è il numero giusto degli scudetti: 29.
Mandagli un'altra mail...
:-D

@Giuliano: no, no, non ne sapevo nulla... ;-)
I tempi della (non) notizia hanno colto di sorpresa pure me...
Ps: Andrea Agnelli, comunque, è l'uomo giusto al posto giusto...

Un abbraccio a tutt'e due!