lunedì 26 marzo 2012

"V" per Vendetta

Meraviglioso epilogo, ieri sera allo Juventus Stadium, nel cosiddetto Derby d’Italia, una sfida già storica di per sé nel campionato italiano, ma che dal 2006 in poi per tutti i tifosi bianconeri ha assunto connotati e significati particolari. Inutile nasconderlo, ciò che noi Juventini ci aspettiamo da questa partita è una vera e propria “Vendetta” sportiva. Ci possono anche dire di guardare avanti, ci possono spiegare che il futuro è quello che conta, ma non ci convinceranno mai a non guardare indietro, perché certe cose non si dimenticano e noi, questa sfida “VOGLIAMO VINCERLA”!!!

E ieri sera l’abbiamo vinta. Grazie a questo splendido gruppo che ha lottato fino all’ultimo secondo di gara, pur attraversando, durante il match, momenti difficili, in cui ha anche subito l’avversario, ma tirando fuori gli attributi nel momento in cui si rischiava di non farcela e di perdere definitivamente l’ultimo treno per lo scudetto.

Ma questa gara l’hanno vinta soprattutto Antonio Conte ed Alessandro Del Piero. Nel primo tempo infatti la manovra della Vecchia Signora non riusciva a svilupparsi come avrebbe dovuto, grazie alla mossa di Ranieri che piazzava Poli in marcatura fissa su Pirlo, pressandolo e non permettendogli di smistare palloni e di dirigere l’orchestra bianconera come sua abitudine. Non che questa fosse un’idea originale, ma in effetti si stava rivelando alquanto efficace, non consentendo alla Juve di mettere in difficoltà i nerazzurri, i quali, invece, non riuscivano a trovare la via della rete solo per merito di un Super Gigi Buffon.

Nel secondo tempo però il Mister azzeccava il cambio tattico che invertiva l’inerzia della partita, togliendo uno stanco Pepe ed un inconcludente Matri (che comunque si era impegnato molto), per inserire Bonucci (per la verità un po’ ho tremato quando l’ho visto entrare) e Del Piero. In tal modo si passava al 3-5-2, il gioco si apriva di più sugli esterni, liberando Pirlo dalla marcatura asfissiante di Poli, che non poteva più in questo contesto, limitarsi alla marcatura a uomo. Non solo, ma parallelamente si è notato immediatamente come Alex fosse in serata. Tonico, rapido, in palla insomma.

Come spesso accade, per far diventare decisiva una già ottima mossa tattica, occorre anche la buona sorte. E questa volta la Dea Bendata è stata dalla nostra parte consentendo a Martin Caceres (acquisto incredibilmente azzeccato) di approfittare di un errato piazzamento della difesa dell’Inter, per portare in vantaggio la Juventus. Da lì in poi è stato un autentico dominio. I bianconeri hanno dato proprio l’impressione di essersi liberati di un peso ed hanno iniziato a macinare gioco alla solita maniera.

Poco dopo Del Piero lanciava Vucinic (ieri da 6 e non da 8 come contro il Milan in Coppa Italia) in maniera perfetta, ma il Montenegrino falliva la più clamorosa delle occasioni, Per fortuna, pochi minuti dopo, Del Piero non sbagliava quando toccava a lui fulminare Julio Cesar, su un assist perfetto di Arturo Vidal, a mio avviso il migliore in campo. Pazzesca la sua prestazione, sia per qualità che per quantità. Un miracolo del portiere brasiliano su colpo di testa di Chiellini, e un clamoroso errore di Quagliarella, a porta praticamente sguarnita, hanno fatto si che il passivo non diventasse umiliante per i milanesi, ma per noi è andata bene così, perché è stata una grandissima serata!!

Grazie a tutti ragazzi, e grazie ancora Alex, non smetterò mai di ringraziarti e spero che, da qui alla fine della stagione avremo modo di rivedere la tua linguaccia altre volte...


Questo articolo è di Danny67. Tutti gli altri, li puoi trovare nella sua rubrica Un Bianconero a Roma

8 commenti:

Giuliano ha detto...

un coro che avrei voluto: "colpa di Moggi / è tutta colpa di Moggi", sull'aria di Guantanamera.
(c'è stato?)
per il resto, quando ho visto l'azione del passaggio a Del Piero mi sono chiesto se era Pirlo, ma non somigliava a Pirlo: era Vidal!!!
:-)
il che mi porta ai commenti tv: alla RAI nessuno ha commentato la magia di Vidal e la bellezza dell'azione (che Del Piero sia grande lo darei per scontato!), e soprattutto la campagna infame contro Chiellini da parte di Mauro Suma e degli interisti. Ieri sera aveva un bel segno sotto l'occhio, frutto di una gomitata, ma si è preso dell'antisportivo.
Comunque sia, un'altra pratica archiviata; adesso c'è il Napoli.

Cronache bianconere ha detto...

Per quanto riguarda il sottoscritto, la soddisfazione per la vittoria ottenuta si e' aggiunta al piacere provato nell'aver rivisto nuovamente lo spirito Juve.

"V" per Vendetta? Te l'approvo, Danny. Per ovvi motivi. L'immagine che ho scelto come avatar lo testimonia... ;-)

Un abbraccio ad entrambi!

JUVE 90 ha detto...

Negli ultimi minuti, quando ci infilavamo come un coltello nel burro della difesa interista, mi è sembrato di sparare contro la croce rossa :)

Grazie agli insulti che Chiellini sta ricevendo dagli anti-juventini lui si avvia sempre più a diventare una nuova bandiera bianconera

Danny67 ha detto...

@Thomas carissimo...ovviamente immaginavo che il titolo del post ti sarebbe piaciuto.

@Giuliano
Figurati se sulla Rai si mettono a fare i complimenti a Vidal...e quando mai...

@Juve 90
a livello di appartenenza e spirito combattivo, per me Chiellini è da tempo una bandiera. Da un pò di tempo anche sul campo si sta comportando bene direi.

pigreco san ha detto...

trallallero trallalà... finalmente.
ma che fatica. Ma come fai a dire che è merito di Conte? Quanto ti schiera un Matri inguardabile e un Pepe che non ti sta neanche in piedi per 55 minuti prima di rendersi conto che è ora di cambiare. Il Conte ha pareggiato 14 partite perchè ha fatto i cambi negli ultimi 5 minuti. Contro l'inter invece forse sentendo gli improperi che arrivavano da ogni luogo ha cambiato subito.Deo grazias. Ma ti pare sia possibile trattare un Del Piero che è ancora la punta migliore che abbiamo in questo modo per tutta la stagione? Ragasssi Conte è scarso, molto scarso, ma quest'anno ha la squadra, ha Pirlo in primis e anche un ottimo Vidal. ha Caceres che finalmente ti fa un cross, il primo di tutta la stagione da quella parte perchè Listainer non li sa fare, pregari guardare le cassette(10 euri a chi trova un cross di Listainer degno di questo nome). Che fa poi Conte? ti rischiera Chiellini Centrale e il peggior Barzagli della stagione. vabè deve recuperarlo e questo va bene ma allora metti caceres al centro e sacrifica Chiellini. Potevamo essere sotto di due gooal il primo tempo e nessuno avrebbe detto nulla. voto 4 alla difesa.
voto 3 all'allenatore. voto 10 ai giocatori che fanno la partita, i soli. Il rammarico è che potevamo essere noi a +6 dai Ladri se solo avessimo un allenatore degno con questa Pirlo-DelPiero-squadra.

Cronache bianconere ha detto...

@pigreco san: stai mettendo a dura prova il mio proverbiale rispetto per le opinioni altrui...
:-)

Anonimo ha detto...

Niente altro da aggiungere Dany, hai detto tutto tu... ;)

vorrei cliccare "Mi piace" sul commento di Giuliano che ha immaginato un bellissimo coro :)

Roberta

Danny67 ha detto...

Grazie Roberta.
Hai ragione, il coro di Giuliano piace molto anche a me!!