domenica 3 ottobre 2010

Sì, la strada è quella giusta


4 commenti:

Giuliano ha detto...

...mmmm...un gol solo in due partite?? come direbbe Cataldo Baglio, "non ci posso creedere!!"
(non è che poi, col Lecce...)
(per intanto me la godo: loro spendono e spandono, noi con De Ceglie e Quagliarella siamo alla pari: ciapa sü e porta a cà!)
:-)

Anonimo ha detto...

Alla fine della partita, pur riconoscendo la giustezza del risultato, ero dispiaciuta per non aver raggiunto la vittoria. E questo, considerando ciò che temevo, è un vero passo avanti.
Comincio ad adorare Aquilani, quando avrà nelle gambe tutti i 90 min ed i compagni inizieranno a conoscerlo bene, penso ne vedremo delle belle!


Ora permettetemi di cambiare argomento, visto che stiamo andando incontro alla settimana dedicata alla nazionale.
Queste sono le parole pronunciate oggi da Cesare Prandelli

«È giusto dire che il campionato è ricco di per stesso ma povero per quel che mi riguarda. Non sono deluso ma mi aspettavo qualcosa in più. NON VEDO GIOVANI IN GRADO DI STARE QUI ORA. Mi auguro che tra 5-6 mesi il campionato me li offra».
«Io non torno indietro, il mio progetto va avanti ma se non ho un giovane di prospettive mi adatto: piuttosto che chiamare un 28enne con poche esperienze internazionali ho convocato uno Zambrotta con quasi 100 partite in azzurro, un buono stato di forma e tanta disponibilità».

Ora che le dice Prandelli va tutto bene, quando questo discorso lo faceva Lippi lo si voleva lapidare sulla pubblica piazza!!!

roberta

marco99 ha detto...

insomma..
se milito era quello dell'anno scorso avevamo perso visto che si è mangiato un goal a porta vuota.

Intanto quagliarella, iquinta e delpiero insieme hanno messo a segno credo 2 tiri nello specchio della porta.
Per tiri escludo i passaggi al portiere.

a presto :)

Cronache bianconere ha detto...

@Giuliano: "ciapa sü e porta a cà!": GRANDIOSO!!!
;-)
Ho riso come non puoi immaginare, quando l'ho letto...

@Roberta: un pò di contro-informazione, in merito al diverso trattamento "Prandelli-Lippi", la potremmo fare
:-)
Per il resto, al solito (anche con te), concordo su tutto.
Compreso su Aquilani.
Ancora qualche partita in crescendo e questo torna in nazionale come un treno...

@marco99: ricorda che con i "se" ed i "ma" fanno la storia i perdenti.
A loro lascio un bel paio di "se", io mi tengo questa Juve in crescita
;-)
Senza obiettivi particolari (ad oggi), se non quello (obbligato) di andare in zona Champions League.
Grazie a Blanc, ovviamente

Un abbraccio a tutti!!!